Da diverso tempo lavorando su materiali e tecnologie  innovative, mi sono accorto che in pratica in Italia NON esiste praticamente più nulla, o pochissimo, in particolare di tecnologia cosiddetta di punta.

In una società come la nostra in cui prevale l’ufficialità della “cultura” di sinistra, gli anni ’80 sono visti come quelli da non ricordare perché ritenuti vuoti di contenuti a ricchi solamente di “apparenza”, a differenza degli anni ’70 ritenuti “impegnati” e per

La morale come  valore assoluto,  nelle religioni perché proveniente da Dio e nelle ideologie (morale laica) giustifica un modello di società e di riflesso un auspicato comportamento individuale ad essa congruente.

Negli ultimi anni in Italia, anche e non solo, sull’onda di una ideologica e unidirezionale presunta “integrazione” rispettoso solamente dell’altrui “cultura”, ci stiamo spogliando letteralmente della nostra identità.

L’alimentazione purtroppo, come per molte altre cose, è oggetto di ideologismi che NULLA hanno a che vedere, con l’obiettività di certe scelte e la reale convenienza del consumatore ad acquistare certi prodotti. .. Diamo loro il vero nome: MODE ideologiche!!